I 3 migliori modi per promuovere la tua attività di consulenza

I 3 migliori modi per promuovere la tua attività di consulenza

Ecco tre metodi da adottare per promuovere la tua nuova attività professionale, o un nuovo ramo, appena avviata. Dopotutto, se il tuo servizio di consulenza non ha clienti, non hai business. Ma devi ricordare che vendere i servizi di consulenza non equivale a vendere un’auto o una casa: il tuo lavoro è più difficile perché stai pubblicizzando i tuoi servizi a persone che potrebbero non essere nemmeno consapevoli di aver bisogno di quei servizi.

Ecco alcuni dei metodi convenzionali preferiti dai consulenti per far conoscere la loro attività:

Direct e-mailing. Inviare mailing è un modo efficace per attivare contatti nuovi perché è possibile mirare esattamente al pubblico dei potenziali clienti che vuoi raggiungere. Prima però bisogna costruire un database clienti facendo inbound marketing, un metodo per trovare clienti facendo leva sulle potenzialità del web, con un blog, ad esempio. Per funzionare, il contenuto del blog non deve essere pubblicitario, ma contenere consigli e offrire un e-book, i risultati di una ricerca o altro in cambio di alcune informazioni: nominativo, indirizzo di posta elettronica, posizione in azienda, ma senza esagerare, la raccolta potrà essere completata in occasioni successive.

Ecco alcuni suggerimenti per creare mailing che si fanno leggere:

  • Scrivi un titolo che attrae l’attenzione dei destinatari. Il titolo non deve mai essere una domanda se è possibile una risposta negativa. Chi dà una risposta negativa non prosegue nella lettura.
  • Personalizza il tuo messaggio. L’attacco del testo dovrebbe iniziare con il nome del destinatario. Allo stesso modo, un a eventuale tua lettera di vendita all’interno va indirizzata al destinatario chiamandolo per nome.
  • Sottolinea i benefici della tua offerta e invita all’azione (CTA, call to action) senza dimenticare di rendere facile la risposta indicando il tuo numero di telefono, l’indirizzo e-mail e URL del sito web.

Newsletter, possono essere uno strumento efficace quando si tratta di allargare la base clienti della propria attività di consulenza. Con le newsletter, puoi presentare notizie di interesse per i potenziali clienti e alimentare la relazione con i precedenti clienti.

Di norma la newsletter di un consulente include:

  • Notizie importanti sul mercato dei destinatari. Puoi raccogliere informazioni da una varietà di fonti come riviste, giornali, periodici specializzati, siti Web, ecc. Cita sempre la fonte di ogni notizia che usi.
  • Editoriale e opinioni. Ecco la tua occasione per approfondire un argomento particolare relativo al tuo campo di consulenza.
  • Consigli per il successo. Suggerisci ai tuoi lettori come migliorare i risultati della loro azienda.

Referenze. Questo metodo viene spesso trascurato e lasciato alla sola iniziativa dei clienti soddisfatti, felicemente sorpresi dalla loro esperienza con il tuo studio. Referenze e segnalazioni vanno invece favorite e sollecitate. Tornerò su questo argomento.

By |2019-02-06T12:52:54+00:006 Febbraio 2019|Categories: Marketing strategy|

About the Author:

Leave A Comment